Libri Recensioni Per un percorso sulle donne nella storia: titoli

by Donatella Massara on maggio 20, 2020

Sul medioevo una grande storica è stata Regine Pernoud con gli scritti su Giovanna d’Arco, Eloisa e Cristine de Pisan ”Storia di una scrittrice medievale Cristina da Pizzano” Jaca Book, 1996. E Luisa Muraro che ha fatto grandissimi studi sulle donne più interessanti del Medioevo sulle streghe con “La signora del gioco” (Feltrinelli 1977) su Guglielma la boema e la sua eresia femminista con “Guglielma e Maifreda storia di un’eresia femminista” La Tartaruga, 1985 e sulle mistiche con “Le amiche di Dio” D’Auria, 2001 e su Margherita Porete con “Lingua materna scienza divina” D’Auria, 1995. Poi ci sono gli studi sulle beghine molto interessanti di Silvana Panciera “Le Beghine. Una storia di donne per la libertà”, Gabrielli, 2011 e quelli di Eileen Power “Donne del Medioevo”, Jaca Book, 1984  Sul Medioevo uno studio recente che parla del suo soggetto ma spiegando l’intera società del suo tempo (saggio molto impegnativo di 500 pagine) è Colette Beaune Giovanna D’Arco Il Saggiatore 2019

 

Sull’eta’ moderna recentemente ho letto lo studio di Edgarda Ferri “Giovanna la pazza. Una regina ribelle nella Spagna dell’Inquisizione” Mondadori, (1996 1a ed) ebook 2017 la regina figlia di Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona madre dell’imperatore Carlo V. Questo studio partendo da una donna con tutti i privilegi del suo rango da’ l’idea fino a dove il patriarcato esercitava il potere sulle donne. E sul Seicento “La civiltà della conversazione” di Benedetta Craveri (Adelphi, 2001). Sul periodo illuminista e il  Settecento la storia di Olympe de Gouges che scrisse nel 1791 I diritti della donna e fu ghigliottinata “La musa barbara. Scritti politici (1788-1793), Medusa, 2009. Sull’Ottocento ci sono vari studi a me piace molto un’autobiografia Neera “Una giovinezza del 19esimo secolo”, La Tartaruga, 1975. Sulle conquiste dei diritti delle donne nel XX secolo “Diventare cittadine. Il voto alle donne in Italia, Giunti, 1996 di Anna Rossi Doria. La storia in quattro volumi di Michelle Perrot e G. Duby raccoglie molti saggi che parlano delle donne nei secoli. Ma la ricerca va avanti

Sull’età contemporanea ci sono moltissimi studi, campi di ricerca e diversità di approcci, la storia delle donne ha una grande storica Annarita Buttafuoco che fra gli altri studi scrisse “Le Mariuccine” storia dell’Asilo Mariuccia e della condizione delle ragazzine povere in quel tempo. Fu fondato nel 1902 da Ersilia Maino e dalle femministe milanesi. Ormai fuori catalogo ha una bella presentazione sul sito della casa editrice https://m.francoangeli.it/…/Le-mariuccine.-Storia-di…

Per non fissarsi sulle generalizzazioni è importante guardare alle trasgressioni sul genere. A cura di Laura Guidi e Annamria Lamarra, “Travestimenti e metamorfosi. Percorsi dell’identità di genere tra epoche e culture” Filema, 2003

Donatella Massara