LIBRI, Recensioni, Hannah Arendt, Rahel Varnhagen. Storia di un'ebrea, Il saggiatore, 1988

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Ottobre 2014 12:11 Scritto da Donatella Massara Martedì 14 Ottobre 2014 00:00

Hannah Arendt, "Rahel Varnhagen. Storia di un'ebrea" Lea Ritter Santini (a cura di), Il Saggiatore, 1988.
La biografia di Rahel Levin Varnhagen (1771-1833) Hannah Arendt iniziò a scriverla nel 1930, dopo la sua tesi di dottorato sul concetto d'amore in Agostino svolta con K. Jaspers, nel 1929. Hannah Arendt aveva a disposizione il Diario di Rahel che era stato pubblicato alla sua morte nel 1834. Raccoglieva materiale e decifrava la calligrafia di Rahel e la sua originale scrittura nei documenti, lettere e note, dell'archivio Varnhagen.

Leggi tutto: LIBRI, Recensioni, Hannah Arendt, Rahel Varnhagen. Storia di un'ebrea, Il saggiatore, 1988

 

POLITICA DELLE DONNE, Testi. Lo spettacolo “Djuna Barnes vita e teatro”. Come nasce

Ultimo aggiornamento Venerdì 03 Ottobre 2014 07:48 Scritto da Donatella Massara Venerdì 03 Ottobre 2014 00:00

Lo spettacolo “Djuna Barnes vita e teatro”. Come nasce


di Donatella Massara

 

Djuna Barnes è l'autrice nota per “Bosco di notte”, pubblicato nel 1936 e tradotto in italiano nel 1968. Poi di lei sono stati negli anni anche tradotti e pubblicati i racconti in “Fumo” e “La passione”. E' solo nel 2013 quando, con mia grande sorpresa, di Djuna Barnes di cui, da anni, non si sentiva più parlare, ho trovato, alla Libreria delle donne di Milano, un libro nuovo, appena pubblicato – Djuna Barnes, “Animali quasi umani. Short plays”. Era stato tradotto il suo teatro, composto fra il 1916 e il 1923. 16 atti brevi, pubblicati su riviste, alcuni messi in scena che in Italia erano del tutto sconosciuti. Sono uno straordinario lavoro di drammaturgia, di cui la critica si domanda, ancora, se è possibile la rappresentazione. Il libro l'ho portato al laboratorio di recitazione condotto da Ombretta De Biase, frequentato da Laura Modini e me. Anche Ombretta è stata impressionata da questo teatro che non conosceva e ci ha proposto di scegliere un pezzo, fra quelli pubblicati, che intuitivamente ci attirasse.

Leggi tutto: POLITICA DELLE DONNE, Testi. Lo spettacolo “Djuna Barnes vita e teatro”. Come nasce

   

Città Vicine, Articoli, Via Dogana e l'Europa di Simone Weil

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Ottobre 2014 21:44 Scritto da Franca Fortunato Mercoledì 01 Ottobre 2014 00:00

ARTICOLO DI FRANCA FORTUNATO PUBBLICATO SU IL QUOTIDIANO DEL SUD IL 30.09.2014

VIA DOGANA E L’EUROPA DI SIMONE WEIL

LA pubblicazione, per la prima volta integrale, degli ultimi scritti di Simone Weil ( Parigi 1909 –Ashford 1943) composti a Londra tra il 1942 -1943 e raccolti in Una costituente per l’Europa ( Castelvecchi, 2013), è segno di attenzione verso un pensiero che oggi si rivela di sorprendente attualità. A quegli scritti si ispira il numero di settembre di Via Dogana, la rivista di pratica politica della Libreria delle donne di Milano, dal titolo “ L’Europa di Simone Weil”.

Leggi tutto: Città Vicine, Articoli, Via Dogana e l'Europa di Simone Weil

   

Pagina 1 di 21